Bonus 110 % prororoga

Il PNRR è diventato realtà: il 13 luglio 2021 è stato approvato definitivamente. La Commissione UE e l’Ecofin hanno espresso dei giudizi positivi in merito al nostro PNRR.

Dopo questa fase dibattimentale, il Consiglio dei Ministri dell’economia dei paesi dell’Unione Europea ha sancito l’approvazione.

Questo provvedimento impatta anche sugli equilibri dell’edilizia e in particolare Superbonus 110%. Questo provvedimento si concretizza con un prefinanziamento, che si concretizza per l’Italia con l’erogazione di 25 miliardi di euro.

In totale nelle casse dello Stato Italiano approderanno, nei prossimi cinque anni, 191,5 miliardi di euro, che serviranno per finanziare il PNRR.

ANCE: I soldi del PNRR usati per rilanciare l’economia italiana
L’ambito che trae maggior vantaggio da questa approvazione è il mondo delle costruzioni. L’Ance, l’associazione nazionale dei costruttori edili, si dice soddisfatta di questo risultato, in quanto i fondi del PNRR saranno decisivi per rilanciare l’economia italiana e la ripresa dello stato italiano dalla crisi causata dall’emergenza sanitaria.

Il 13 luglio, l’Italia ha ottenuto, insieme ad altri 11 Stati membri, il via libera da parte del Consiglio per il proprio Piano di ripresa e resilienza. Grazie a questa decisione potrà concludere convenzioni di sovvenzione e accordi di prestito […]

L’associazione nazionale dei costruttori edili evidenzia come il 48% di queste risorse, stanziate nel PNRR, saranno utilizzate in diversi settori, quali il settore delle infrastrutture di mobilità, nelle case popolari, nella rigenerazione urbana, nel dissesto idrogeologico, nelle scuole, negli ospedali, nel patrimonio artistico culturale e per l’efficientamento energetico delle risorse edilizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NOVITA' PER I PROFESSIONISTI: Scarica i modelli BIM dei nostri prodotti ➜